I 50 anni di Corian®

Esattamente 50 anni fa, nel 1967, nasceva un materiale destinato a cambiare il mondo dell’architettura e dell’arredamento. Infatti faceva il suo debutto sul mercato, primo materiale di sintesi in solid surface al mondo, Corian®, inventato da Dupont.

Questo prodotto è ancora oggi conosciuto dagli addetti ai lavori come dal grande pubblico; la sua duttilità e la sua comprovata affidabilità hanno fatto sì che il suo campo di utilizzo andasse oltre il semplice arredamento domestico.

Si tratta di un materiale composito formato da 2/3 di idrossido di alluminio (triidrato) e 1/3 di resina acrilica (polimetilmetacrilato) con aggiunta eventuale di pigmenti colorati. È chiamato anche “pietra acrilica”. (fonte Wikipedia)

Questo materiale riveste infatti anche interi edifici, come il complesso OVO Wroclaw, a Breslavia, progettato da Gottesman-Szmelcman Architecture rivestita da 6.000 metri quadrati di pannelli termoformati in Corian® .

Corian® è stato utilizzato per i loro progetti da grandi nomi dell’architettura e del design internazionale: da Zaha Hadid a Daniel Libskind a Karim Rashid. In tutto il mondo sono migliaia gli architetti, i designer, le aziende e i consumatori finali che hanno scelto e scelgono di utilizzare Corian® per i loro piccoli e grandi progetti.

Corian® risulta simile alla pietra naturale sia alla vista che al tatto, rispetto a questa però è malleabile e termoformabile, permettendo così di essere modellato in forme complesse del tutto rispondenti alle aspettative del progettista. E’ oggi considerato fra quelle innovazioni tecnologiche resesi protagoniste dell’evoluzione dell’architettura moderna e dell’arredamento nel XX secolo.