Scavolini campagna pubblicitaria 2016 con lo chef stellato Carlo Cracco

Scavolini torna in TV con il secondo spot della campagna di comunicazione iniziata a gennaio. Anche in questo spot ritroviamo come protagonista il famoso chef stellato e Testimonial Carlo Cracco.

Il racconto è focalizzato sulla “dimensione privata” dello chef. Dopo una giornata lavorativa nel suo rinomato ristorante, Cracco ritorna a casa, attraversando una Milano addormentata, per ritrovare i suoi affetti e i suoi spazi: il suo bagno, il suo living, la sua cucina lo accolgono in un’atmosfera intima e lo coccolano lontano da cucina e riflettori. Qui torna ad essere semplicemente Carlo.

La campagna televisiva è stata realizzata su progetto dell’Agenzia Komma, sotto la direzione di Marco Pareschi, regia di Fabrizio Mari e Mercurio Cinematografica come casa di produzione.

Primo spot della campagna pubblicitaria con lo chef stellato Carlo Cracco

Lo chef stellato si gode un bagno rilassante: “Vi starete chiedendo cosa ci fa Carlo Cracco in un bagno Scavolini…”
Scavolini, spot TV “il mio bagno, il mio living, la mia cucina”


Il “re della cucina” e la “più amata dagli italiani” si incontrano non nel loro ambiente “naturale” bensì in un contesto “sorprendente”, la stanza da bagno. Inizia così il nuovo spot Scavolini con un testimonial d’eccezione: lo Chef Carlo Cracco che nella scena di apertura del primo spot andato in onda fino a marzo – si gode un bagno rilassante: “Vi starete chiedendo cosa ci fa Carlo Cracco in un bagno Scavolini…” è proprio l’incipit che dà il via alla narrazione, che vede Carlo spostarsi negli altri ambienti della casa tutti arredati con mobili Scavolini.